Confcommercio Toscana

Emozioni/Marketing

Emozioni/Marketing. Terziario Donna Confcommercio Toscana invita alla lezione-spettacolo con Terenzio Traisci

Emozioni/Marketing. Terziario Donna Confcommercio Toscana invita alla lezione-spettacolo con Terenzio Traisci per vivere meglio e vendere di più
Il 16 febbraio a Firenze Terziario Donna Confcommercio organizza una lezione/evento che si prefigge di insegnare "l'economia del ben-essere" attraverso la comicità e la simpatia. Si tratta di: "Emozioni/Marketing. Terziario Donna incontra Terenzio Traisci". Il commercio, il turismo e i servizi portano gli imprenditori a contatto con il pubblico, un pubblico che è sempre più variegato e difficile da comprendere. Le emozioni positive influenzano il rapporto tra le persone, mettono a proprio agio, creano disponibilità e benessere. Fiducia ed empatia sono alla base del commercio e per essere bravi professionisti e venditori è necessario diffondere nel team e nella clientela uno stato d'animo positivo e disponibile. Terenzio Traisci, psicologo del lavoro, formAttore esperto in edutainment (la formazione che passa attraverso l'intrattenimento), insegnante di yoga della risata, oltre a fare ridere offrirà consigli pratici e competenti da applicare fin da subito nel lavoro e nell'attività commerciale.
Giovedì 2 febbraio 2017, ore 21Centro Congressi al Duomo - Firenze Via de' Cerretani 54/r Registrazioni su http://bit.ly/2jqS2CE

Ambulanti Confcommercio: "No al blocco dei bandi. Il commercio ambulante ha bisogno di stabilità e certezze"

"In troppi stanno giocando sulla pelle degli ambulanti". Lo dice il presidente di Fiva-Confcommercio Toscana Attilio Camposano, secondo cui "il parere dell'antitrust rimette in discussione dopo ben 4 anni quanto era nato dall'intesa Stato-Regioni. Un'intesa che ci pareva mettere d'accordo in maniera equilibrata i diktat della direttiva Bolkestein con le legittime esigenze dei commercianti su area pubblica di contare su un minimo di stabilità temporale nell'esercizio delle loro imprese. Oltretutto, l'intesa era passata al vaglio della corte costituzionale che l'aveva approvata". "Adesso", prosegue Camposano, "qualcuno vorrebbe tornare al punto di partenza, rischiando di portare nel caos tutta la categoria, che in questo momento avrebbe invece bisogno di stabilità e certezze. È un gioco a cui non vogliamo giocare". "Molti Comuni, anche in Toscana, hanno già pubblicato i bandi pubblici per il rinnovo delle concessioni. In molti casi è iniziata pure la presentazione delle domande e i nostri operatori si sono dati da fare per arrivare a questo appuntamento in regola con le disposizioni di legge. Adesso cosa dovrebbero fare? La proroga paventata da alcuni Comuni rischia davvero di gettare tutto il settore nel disordine più completo. Vogliamo avere al più presto rassicurazioni che non sarà fatto nulla di tutto questo. Quando arriverà, per noi ambulanti, il momento finalmente di pensare soltanto a far bene il nostro lavoro nei mercati?".

CONFCOMMERCIO TOSCANA E FIPE AL FOODandWINE IN PROGRESS ALLA STAZIONE LEOPOLDA

Confcommercio Toscana tra i promotori di Food&Wine, seconda edizione dell'evento dedicato alle eccellenze della produzione agroalimentare e della ristorazione, alla Stazione Leopolda.
Fipe, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, presenta l'indagine di Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi)-Confcommercio.
Mentre i consumi alimentari delle famiglie italiane per i pasti in casa continuano a scendere (hanno perso oltre 12 punti percentuali dal 2007 al 2015), dal 2013 la spesa per il "fuori casa" ha ripreso a salire in maniera via via più marcata. E con essa è cresciuta anche l'occupazione nel settore: 1,5% dal 2008 al 2015, con una variazione positiva di 96mila nuovi addetti che non ha riscontri in nessun altro comparto economico, fatto salvo quello dei servizi. Non solo: con il 72% di dipendenti "under 40", la ristorazione si dimostra un settore ideale per i giovani. E lo potrebbe essere ancora di più, visto che ora le imprese fanno fatica a trovare personale qualificato per alcuni profili professionali necessari invece alla loro attività.

Congresso nazionale Silb Confcommercio. Il divertimento è una cosa seria.

Anna Lapini, presidente di Confcommercio Toscana ha aperto a Firenze i lavori del 31. Congresso Nazionale Silb Confcommercio (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento di Ballo e di Spettacolo). Momento di fondamentale importanza nella due giorni dedicata ai locali da ballo il convegno "MOVIDA E TURISMO: il divertimento fa bene al PIL. Regole e opportunità" che si è svolto presso la Sala Michelangelo dello Starhotel Michelangelo e che ha visto la partecipazione dell'assessore regionale allo sviluppo Stefano Ciuoffo, dell'assessore allo Sviluppo economico e al turismo del Comune di Firenze e del Presidente Commissione istituzionale per la ripresa economico-sociale della Toscana costiera Antonio Mazzeo, oltre che naturalmente al presidente nazionale SILB Maurizio Pasca.